Ipotensione: cosa fare

Sebbene l’ipotensione non sia pericolosa per il sistema cardiovascolare, può portare a situazioni di disagio. Infatti, soffrire di ipotensione può causare molti sintomi come perdita di coscienza, mal di testa, visione offuscata, vertigini, insonnia o affaticamento, ecc. Ma se questi sono i sintomi della pressione bassa, cosa si può fare per alleviarli e correggerli?

Advertisements
Advertisements

Acqua: il miglior alleato

In tali situazioni, l’acqua è ancora il tuo miglior alleato. Infatti, bere liquidi aumenta il volume del sangue. Se il liquido contiene molto sodio, l’effetto può anche essere raddoppiato. Quindi bere acqua regolarmente per evitare la disidratazione. Allo stesso tempo, evita l’alcol, poiché dilata ulteriormente i vasi e provoca un calo di pressione. Può anche peggiorare la disidratazione.

Sale: per recuperare in fretta

Oltre all’acqua, anche il sale è l’ingrediente magico per un rapido recupero dalla pressione bassa. Poiché il sale è responsabile dell’ipertensione, può aumentare rapidamente la pressione sanguigna di una persona che soffre di ipotensione. Per fare questo, salare generosamente i piatti. Attenzione però a non esagerare. Troppo sale può ostruire le arterie e causare ritenzione di liquidi a lungo termine.

frutta e verdura

Mangiare frutta e verdura può anche aiutarti a combattere la pressione bassa, ma non solo tutte. Barbabietole e carote in particolare hanno un buon apporto di zuccheri, vitamine e proteine. Questo aiuta a regolare la pressione sanguigna. Puoi consumarlo sotto forma di succo a stomaco vuoto, al mattino o alla sera. Oltre alle barbabietole, anche i legumi sono una buona alternativa per l’ipotensione. I legumi sono ricchi di vitamine del gruppo B e aiutano ad aumentare la pressione sanguigna.

Calma e buoni movimenti

Infine, con l’ipotensione, è più che importante riposare. La pressione bassa spesso ti fa sentire molto stanco. Pertanto, la soluzione più semplice ed efficace in questo caso è il riposo. Quindi fai un pisolino o dormi di più. Dovresti anche fare un po’ di stretching per evitare il disagio che può causare la bassa pressione sanguigna. Prima di alzarti, allungati, massaggia le gambe, muovi le dita dei piedi. Inoltre, fai un regolare esercizio fisico moderato per migliorare la circolazione sanguigna.

Advertisements
Advertisements