Cosa succede se bevi tè nero ogni giorno?

Sembra che il tè sia la bevanda più consumata dopo l’acqua. Ma lo sapevate che il tè nero è uno dei più apprezzati tra i vari tipi di tè? Tuttavia, la maggior parte di noi pensa che il tè nero rappresenti un rischio per la salute. Allora cosa ne pensate di questa famosa bevanda calda? Di seguito, ti diremo cosa succede se bevi tè nero ogni giorno e come bere il tè nero.

Advertisements
Advertisements

Cos’è il tè nero e come si prepara adeguatamente?

Il tè nero è creato dall’ossidazione del tè verde. In particolare, questa ossidazione consente una migliore conservazione del tè. A causa del processo di produzione, il tè nero ha un contenuto di teina più elevato rispetto a qualsiasi altro tè. Tuttavia, affinché il tè nero conservi le sue proprietà e soprattutto il suo sapore, deve essere preparato bene.

Per preparare adeguatamente il tè nero bisogna considerare attentamente tre punti: il metodo, la temperatura e il tempo:

  • Affinché il tuo tè non subisca uno shock termico, fai bollire l’acqua separatamente e versala nel bollitore e nelle tazze.
  • Lasciare riposare l’acqua per qualche minuto e poi toglierla dal bollitore.
  • Quindi lasciare il tè nel bollitore vuoto per due o tre minuti e aggiungere acqua calda.
  • Prima di servire lasciate in infusione nelle tazze per cinque minuti senza mescolare

Quali sono i benefici del tè nero?

Ci sono ragioni molto specifiche per cui il tè nero è ampiamente utilizzato in tutto il mondo. Uno dei motivi principali è che è benefico per la salute. Questo perché il tè nero migliora la salute cardiovascolare perché contiene un potente antiossidante per combattere le malattie cardiovascolari .

Oltre a questo, il tè nero aiuta anche a combattere l’artrite, il diabete e l’asma e aiuta anche a rafforzare il cuore. Si dice anche che questo tipo di tè abbia effetti benefici sulla salute dei denti e sulla salute delle ossa (rendendole più forti). Insomma, il tè nero è quindi una bevanda più che benefica per la salute fisica.

Dal punto di vista mentale, il tè nero ha anche proprietà antistress. In effetti, il tè nero è costituito da un amminoacido che aiuta a rilassarsi e concentrarsi. Fornisce anche una spinta stimolando il metabolismo. Pertanto, se si consuma regolarmente tè nero, i livelli di ormone dello stress diminuiscono drasticamente.

Come si beve correttamente il tè nero?

Come già saprai, il tè nero è benefico sia per la salute fisica che mentale. Tuttavia, per godere di tutti i suoi benefici, devi sapere come consumare correttamente il tuo tè nero. Si consiglia vivamente di non assumerlo di notte poiché c’è il rischio di insonnia.

Quindi, sarebbe l’ideale consumare il tè nero durante il giorno. Sebbene gli effetti protettivi del tè nero aumentino con il consumo, è meglio bere il tè nero con moderazione. Se sei una donna, evita di consumare tè nero vicino ai pasti. Questo impedisce il malassorbimento del ferro.

Per quanto riguarda l’assunzione giornaliera, le persone con insonnia non dovrebbero superare le cinque tazze al giorno. Per gli altri è consentito un massimo di otto tazze al giorno. Se vuoi ridurre il contenuto di teina nel tè nero, puoi pre-versarlo per due o tre minuti.

Advertisements
Advertisements